Seleziona una pagina

Funghi e tartufi sono due ingredienti protagonisti del patrimonio culinario italiano, due materie prime del nostro sottobosco e, dallo scorso autunno, sono diventate le protagoniste della sagra del fungo e del tartufo di Vizzolo Predabissi, in provincia di Milano. Un nuovo evento che vuole valorizzare proprio questi due prodotti attraverso numerose ricette, dagli antipasti al dessert, farne conoscere e apprezzare le varie tipologie e caratteristiche, gli abbinamenti in cucina e tutti i prodotti derivati. Perché funghi e tartufi, oltre a essere molto gustosi, sono anche leggeri, ricchi di proprietà benefiche, ottimi per una dieta ipocalorica e per piatti creativi, profumi e decorazioni pregiate ed eleganti.

Durante l’evento, infatti, è possibile degustare vari piatti, dagli antipasti ai dolci, dalle ricette tipiche a quelle più innovative, preparate dai migliori chef e servite con una selezione di vini speciale (Bonarda, Barbera, Riesling, Pinot e Rosè).

Poi, ancora, una sezione particolare è dedicata alla pregiata Polenta di Storo, preparata dai polentieri arrivati direttamente dalla Valle di Chiere; alle caldarroste, un must dell’autunno; alla musica dal vivo che anima tutte le serate, con vari gruppi che si alternano sul palco e dando un’occasione anche al pubblico di scatenarsi sulla pista da ballo allestita.

La prima edizione della sagra del fungo e del tartufo ha debuttato lo scorso ottobre, riscuotendo un grande successo e convincendo gli organizzatori della manifestazione, Club Magellano in collaborazione con il Comune di Vizzolo, a riconfermare la sagra anche il prossimo anno, con un programma sempre ricco di sorprese.

Per tutte le novità e le informazioni, consultate il sito ufficiale dell’evento, dove è possibile prenotare il proprio tavolo e scoprire i numerosi servizi durante il weekend, come il servizio take-away, da richiedere direttamente in cassa.

Sagra del fungo e del tartufo: la location

La sagra del fungo e del tartufo è ospitata dall’Area Feste di Vizzolo Predabissi, uno spazio di 1.300 mq dove verranno esposti, venduti e cucinati funghi e tartufi, i protagonisti della manifestazione. I circa 2.000 posti a sedere, permettono di degustare comodamente e in compagnia tutti i piatti preferiti e passare momenti piacevoli. L’ingresso alla sagra è gratuito: aperture porte venerdì sera dalle ore 19 circa, e da mezzogiorno fino a tarda serata sabato e domenica.

Sagra del fungo e del tartufo: cosa puoi assaggiare

Sagra del fungo e del tartufo - PorciniAlla sagra del fungo e del tartufo, sono tantissime sono le tipologie di funghi e tartufi esistenti, di cui centinaia commestibili. È, per questo, importante imparare a riconoscere tutte le varietà da poter utilizzare in cucina. La sagra di Vizzolo vuole dare una risposta a tutti questi dubbi e dare consigli utili ai visitatori per la lavorazione, spesso non facile, di questi ingredienti. Funghi e tartufi sono, infatti, due prodotti versatili in ogni piatto, ma anche molto delicati, dal gusto deciso e riconoscibile e dal prezzo variabile.

I porcini, i prataioli, gli champignon, sono le principali famiglie di funghi presenti alla sagra, mentre il tartufo nero pregiato, il tartufo bianco e il tartufo nero invernale, sono gli altri prodotti protagonisti del sottobosco del territorio italiano che la sagra vuole valorizzare e celebrare. Ingredienti comuni e diffusi, rari e ricercati, immancabili nelle cucine di casa e di tutti gli chef, poiché riescono a rendere ogni ricetta particolare e adatta a ogni palato.

Un vero e proprio orgasmo culinario che difficilmente si riesce ad assaggiare a Innsbruck, durante gli affascinanti mercatini. Quindi perché non approfittarne durante quest’evento dedicato?

x

Informativa sui cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.